Melli Nino - Articoli promozionali e Gadget personalizzati

Benvenuti nel nostro sito!

Chiamaci:

011.96 45 200
nuovi materiali ecologici

Materiali Ecologici

L’utilizzo di materiali ecologici è una scelta responsabile e intelligente che può portare numerosi benefici sia per l’ambiente che per le persone. I materiali ecologici sono quei materiali che, nella loro produzione, utilizzo e smaltimento, non danneggiano l’ambiente, ma anzi contribuiscono a preservarlo e a migliorarlo. Questi materiali hanno diversi vantaggi, come il risparmio energetico, il riciclo, la biodegradabilità, l’isolamento termico e acustico, e il benessere degli animali e delle persone. Inoltre, l’utilizzo di materiali ecologici è in linea con gli obiettivi del Green Deal stipulato dalla Commissione europea e con quelli per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU, che mirano a ridurre le emissioni di gas serra e a promuovere un’economia circolare.

Sul nostro sito potrai trovare diversi prodotti ecologici, contrassegnati dall'apposito simbolo verde, ecco alcuni dei materiali utilizzati per la realizzazione:

Fibra di Grano: un materiale ecologico che si ottiene dagli scarti della coltivazione del frumento. Ha un alto contenuto di cellulosa e può essere usata per produrre oggetti con una ridotta percentuale di plastica.

rPet: è una fibra sintetica che si ottiene fondendo la plastica (ad esempio le bottiglie in PET) e convertendola in nuove fibre di poliestere, ha diversi vantaggi ambientali, come il risparmio energetico, il riciclo, la riduzione delle emissioni di CO2 e dei rifiuti. Viene utilizzato per produrre abbigliamento, imballaggi e gadget.

Tyvek: è un tessuto non tessuto creato sintetico simile alla carta, difficile da strappare ma facilmente tagliabile con forbici o coltello. Realizzato con fibre di polietilene ad alta densità, che gli conferiscono proprietà di resistenza all’acqua, all’abrasione, alla penetrazione batterica e all’invecchiamento. Il tyvek viene usato per diverse applicazioni, come involucri edilizi, indumenti protettivi, imballaggi sanitari, grafica e prodotti di consumo essendo un materiale riciclabile e stampabile, che offre prestazioni superiori per numerose applicazioni.

Legno Naturale: più ecologico rispetto a quello lavorato perché ha un minore impatto ambientale nella sua produzione, utilizzo e smaltimento. Il legno naturale, infatti, proviene direttamente dall’albero e non subisce alcun tipo di trasformazione chimica o meccanica che possa alterarne le caratteristiche originarie. Il legno naturale è anche un materiale rinnovabile, biodegradabile e riciclabile, che contribuisce a ridurre le emissioni di gas serra e a preservare le risorse naturali. Il legno lavorato, invece, è un materiale che deriva dal legno naturale, ma che viene sottoposto a diversi processi di lavorazione, come la stagionatura, la laccatura, la verniciatura, la laminazione, ecc.

Carta Riciclata: si ottiene dal riutilizzo della carta usata attraverso un processo di raccolta, selezione, pressatura, sminuzzamento, sbiancamento e affinamento. La carta riciclata ha diversi vantaggi ambientali, come il risparmio di energia, acqua e legno, la riduzione delle emissioni di CO2 e dei rifiuti, e la valorizzazione dell’economia circolare

Cotone Riciclato: derivato dagli scarti pre-consumo generati durante la lavorazione delle materie prime, dei semilavorati lungo la catena di trasformazione e da scarti post-consumo, come indumenti, tessili per la casa e fibre di tessuti in genere giunti alla fine del loro ciclo di vita.

Cotone Biologico: realizzato coltivato con metodi sostenibili, senza insetticidi, fertilizzanti o altre sostanze chimiche, favorendo così la cura dell'ambiente

Alluminio Riciclato: un materiale con possibilità di riciclaggio quasi infinite, senza perdere le sue proprietà originali e consumando meno energia nel processo

Seguiranno aggiornamenti!

Foto di Jan Kopřiva su Unsplash

Categoria:
SKU: